Servizi

“Servizio”, una parola ormai sempre più ignorata.

La nostra professione sta attraversando un momento molto buio dal punto di vista della credibilità ed importanza che ricopriamo a livello di opinione pubblica.

In questi mesi i farmacisti sono oggetto di attacchi da parte di poteri puramente economici, privi di scrupoli e di etica professionale, che mirano a paragonare la farmacia ad un normale esercizio commerciale e il farmaco ad un mero bene di consumo, quale detersivi o altro, al fine di garantirsi un nuovo canale di guadagno.

I clienti della Farmacia Zarri e di tutte le farmacie d’Italia non sono dei “consumatori”, ma pazienti, utenti del servizio sanitario pubblico, adeguatamente seguiti e tutelati con attenzione da professionisti interessati alla loro salute.

Gli aumenti indiscriminati dei prezzi dei farmaci sono stati causati dalle aziende produttrici ed avallati da una politica disattenta del Ministero della Salute. Ora si penalizza solo l’anello finale della catena, la Farmacia, senza guardare a chi questi aumenti li ha attuati.

La Farmacia Zarri non intende entrare in brutale competizione con la grande distribuzione perchè sarebbe una scelta perdente. Nel nostro piccolo cerchiamo di agevolare la clientela con una politica di riduzione dei prezzi ove possibile e soprattutto cercando di fornire al cittadino servizi di alta qualità gratuiti o a prezzi calmierati, dalla valutazione dei parametri chimico fisici più semplici, alla prenotazione di visite ed esami, alla consegna a domicilio etc etc.

Questi servizi, grazie alle 16.000 farmacie italiane, oggi sono disponibili 24 ore su 24 e tutti i giorni della settimana, il più vicino possibile a casa a prescindere da feste, ferie o orari dei supermercati.

Il Direttore
Dott. Giorgio Izzo Gualandi